Le persone ormai si fidano solo dei podcast!

ricerca podcast
Picture of Lorenzo Brillo

Lorenzo Brillo

I podcast stanno guadagnando sempre più risonanza tra il pubblico mondiale. Recentemente, una ricerca condotta da Acast, la più grande società di podcast indipendente a livello mondiale, ha rivelato dati interessanti che sottolineano il crescente livello di fiducia e coinvolgimento che i consumatori statunitensi attribuiscono a questa forma di media. In un’epoca in cui la credibilità dei mezzi di comunicazione tradizionali è in discussione, i podcast emergono come una fonte di informazioni affidabili e di qualità.


Il podcast è il mezzo di cui i consumatori si fidano di più

Acast, la più grande società di podcast indipendente al mondo, ha pubblicato in questi giorni i risultati di una nuova ricerca che mostra come i podcast siano il mezzo che gode della maggiore fiducia presso i consumatori statunitensi. 

Secondo infatti uno studio condotto sui consumatori statunitensi, il 64% degli ascoltatori di podcast cerca attivamente podcaster e dedica tempo ai loro contenuti, più di quanto avviene con qualsiasi altro media, rendendo il tempo trascorso con i podcast altamente coinvolgente e intenzionale.

Questi risultati arrivano in un momento in cui la fiducia nei media statunitensi ha toccato il minimo storico, con la metà degli americani che pensa che le testate giornalistiche nazionali li inducano deliberatamente in errore, secondo una ricerca della Gallup e della Knight Foundation. In quest’era di scetticismo e disinformazione, i podcaster stanno emergendo come figure affidabili nell’industria dei media.

Infatti, secondo la ricerca di Acast, la metà degli ascoltatori di podcast si fida dei podcaster, più di qualsiasi altro media. Al secondo posto ci sono gli Youtuber, con il 44% dei consumatori di YouTube che afferma di fidarsi di queste personalità. In particolare, con YouTube che emerge come piattaforma leader per il consumo di podcast, molte di queste ambite personalità di YouTube sono anche podcaster.

“La fiducia nei media statunitensi si è deteriorata negli ultimi anni a causa dei disordini socio-politici e della copertura contrastante da parte dei mezzi di informazione sugli stessi eventi. Poiché i consumatori statunitensi hanno perso fiducia nei media tradizionali, si sono sempre più rivolti ai podcaster come fonte di verità”, ha affermato Tommy Walters, direttore della ricerca e degli approfondimenti di Acast. “Durante i periodi di difficoltà e incertezza – come l’inizio della pandemia e l’inizio della guerra in Ucraina – ad Acast abbiamo costantemente visto il pubblico accalcarsi sui podcast per conversazioni profonde e analisi su titoli clickbait. Quando si tratta di sponsorizzazioni di prodotti, abbiamo anche visto che il pubblico si fida più dei consigli dei podcaster che di qualsiasi altra forma di media”.


I riflessi sulla pubblicità

Per gli inserzionisti, il podcasting è ricco di opportunità poiché i consumatori statunitensi affermano di affidarsi ai podcaster più di tutti gli altri tipi di personalità mediatiche quando cercano sponsorizzazioni di prodotti. 

Secondo questo studio, il 75% degli ascoltatori di podcast afferma di aver ascoltato un podcaster per l’approvazione di un prodotto, rispetto al 62% degli utenti di social media che hanno cercato creatori di social media e rispetto solo al 55% che hanno considerato invece personalità della TV.

È importante sottolineare che questo studio ha anche rivelato che i podcaster forniscono prodotti di qualità e sponsorizzazioni di marchi. Secondo la ricerca, il 73% dei consumatori statunitensi che hanno agito in base all’approvazione di un podcast ha affermato che il podcaster ha dato una buona approvazione ed erano soddisfatti di ciò che hanno ricevuto.

Qui puoi dare un’occhiata al report nella sua versione integrale. 


E in Italia?

Gli ultimi dati IPSOS riferiti al 2023 testimoniano la crescente importanza della pubblicità in podcast in Italia. 

Secondo questa ricerca, il 78% degli utenti ricorda di aver ascoltato messaggi pubblicitari abbinati ai podcast (in fortissimo aumento rispetto al 71% del 2022). Stabile dunque il ricordo elevato delle pubblicità associate ai podcast. 

Da notare una fortissima crescita del ricordo pubblicitario associato al branded podcast (35% rispetto al 28% del 2022).

Se vuoi esplorare le opportunità offerte dalla pubblicità in podcast per il tuo brand e azienda, puoi contattarci qui!

Share:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
E se non ti basta

Ecco tutti gli articoli!